“Siete la nostra speranza, il nostro futuro. Custodite gelosamente la Costituzione. Abbiamo bisogno di voi in modo incredibile. Cercate di fare voi quello che noi non siamo riusciti a fare: un’Italia veramente fondata sulla giustizia e sulla libertà”.

ADDIO A TERESA MATTEI  “LA RAGAZZA DI MONTECITORIO”

Immagine

“Siete la nostra speranza, il nostro futuro. Custodite gelosamente la Costituzione. Abbiamo bisogno di voi in modo incredibile. Cercate di fare voi quello che noi non siamo riusciti a fare: un’Italia veramente fondata sulla giustizia e sulla libertà”. Questo è uno degli ultimi messaggi di Teresa Mattei rivolto ai giovani.

Teresa Mattei, antifascista al punto da farsi espellere da tutte le scuole del Regno nel 1938 per aver rifiutato di assistere alle lezioni sulle leggi razziali, portò avanti il suo impegno partecipando alla Resistenza come staffetta partigiana. Entrata nel Fronte della Gioventù e poi nel Partito Comunista Italiano, fu una delle poche donne eletta all’Assemblea Costituente, nella quale fu la parlamentare più giovane tanto da guadagnarsi l’appellativo “la ragazza di Montecitorio”. Uscita dal PCI nel 1955 proseguì il suo impegno nell’ANPI, nell’UDI e in diverse organizzazioni attive sul terreno dei diritti umani e sociali.

La mimosa – il fiore che lei suggerì a Luigi Longo come omaggio da offrire alle compagne nella Giornata della donna – è il simbolo che ce la farà ricordare per sempre.

di Milena Fiore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...