No al terrorismo, no all’ipocrisia!

Un post di Marie Nassif-Debs, vice segretaria generale del Partito comunista libanese, sull’ipocrisia di alcuni capi di Stato e di Governo che hanno preso parte alla manifestazione di Parigi “per la libertà contro il terrore”, che si aggiunge all’ipocrisia e alla retorica con la quale i nostri media stanno affrontando i fatti di Parigi. Sembra un copione già visto ed è forte l’impressione che si stia preparando il terreno per nuove aggressioni militari, per un ritorno di fiamma del medievale oscurantista “scontro di civiltà”, per nuove politiche illiberali e antidemocratiche come quelle che seguirono l’11 settembre. (M. F.)

netaniau

Je n’en crois pas mes yeux! Quoi, Netanyahu manifestant contre le terrorisme!
Comment a-t-on pu accepter sa présence? A-t-on oublié les milliers de morts à Gaza et en Cisjordanie occupées? A-t-on oublié les nourrissons palestiniens déchiquetés par les bombes? A-t-on oublié les armes à l’uranium appauvri utilisées contre le peuple palestinien et au Liban? A-t-on oublié les enfants de Qana? Et la liste est longue…
M. le Président de la République Française! Un tel assassin ne fait que dépareiller la mémoire de ceux qui sont morts à “Charlie Hebdo”. Comment avez-vous pu le voir sans lui cracher à la figure? Parce qu’il est de la même trempe ou, plutôt, pire que ceux qui ont commis les crimes odieux dans les locaux de “Charlie” et dans l’épicerie de la Porte de Vincennes.

Marie Nassif-Debs

Non credo ai miei occhi!

Netanyahu manifestante contro il terrorismo!?
Come potremmo accettare la sua presenza?

Abbiamo dimenticato le migliaia di morti a Gaza e nella Cisgiordania occupata?

Abbiamo dimenticato i bambini palestinesi massacrati dalle bombe a grappolo?

Abbiamo dimenticato le armi all’uranio impoverito utilizzati contro il popolo palestinese e il Libano? Abbiamo dimenticato i bambini di Qana? E la lista è lunga…
Presidente della Repubblica francese! Un tale assassino può solo rovinare la memoria dei morti di “Charlie Hebdo”.

Come ha fatto a incontrarlo avendone rispetto? Perché egli è dello stesso tipo, anzi peggio di coloro che hanno commesso i crimini efferati nelle sedi di “Charlie Hebdo” e nel negozio di alimentari di Porte de Vincennes.

Marie Nassif-Debs

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...