l’Italia riconosce il diritto di voto alle donne!

un post di Marina Mar

Il primo febbraio del 1945 l’Italia riconosce il diritto di voto alle donne. Il decreto sarà chiamato “De Gasperi-Togliatti”, poiché sostenuto dai due statisti e riconosceva a tutti gli italiani (uomini e donne) che avessero compiuto il ventunesimo anno di età il diritto di voto (Decreto Legislativo nr. 23 “Estensione alle donne del diritto di voto”). Fu solo un anno più tardi però, che le donne ebbero la possibilità di essere anche elette, oltre che eleggere. La prima occasione di voto sono state le elezioni amministrative fra il marzo e l’aprile del 1946 e subito dopo, il 2 giugno 1946, il voto delle italiane fu fondamentale per il referendum istituzionale tra Monarchia o Repubblica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...