25 novembre: nel nome di Patricia, Minerva e Maria Teresa

di Manuela Palermi, presidente del PCd’I 

da www.comunisti-italiani.it

La data fu scelta 34 anni fa quando tre donne, Patricia, Minerva e María Teresa Mirabal, furono assassinate per ordine del dittatore Trujillo. Difendevano nella loro terra, la Repubblica Domenicana, la democrazia e le libertà. Era il 1960. Ventuno anni dopo, nel 1981, le femministe fecero un appello al mondo perché, nel nome di Patricia, Minerva e María Teresa, la vita e l’integrità delle donne divenisse un fondamentale Diritto Umano.
Da allora, ogni 25 novembre, si contano i numeri delle tante donne, di qualsiasi età, vittime delle violenze e se ne contano le vite perdute. Ogni 25 novembre vengono rievocate le devastazioni di tante vite di donne e di bambine. E’ un giorno importante, ma un giorno, per quanto voluto e significativo, non è sufficiente.
In questi 34 anni è stato fatto molto, anche se ancora non abbastanza. Sono molte oggi le leggi a favore della vita e della libertà femminili. Sono stati progettati rifugi per salvare le donne dalla violenza, dagli stupri, perché avessero uno spazio dove tentare di ricominciare una vita possibile. Eppure c’è una parte della società – ancora grande – che sembra guardare con passività, addirittura con indifferenza. E’ difficile per me da capire. M’è capitato di ascoltare giustificazioni o “razionali e dotte spiegazioni” rispetto alla diseguaglianza, all’assassinio, alla tratta che rende le donne schiave, alla prostituzione, alla mutilazione genitale delle bambine. M’è capitato di ascoltare silenzi complici. Forse ogni anno un po’ meno, come se la consapevolezza si allargasse, seppure con fatica. Occorre continuare a parlare, a lottare, a dare testimonianza dei traumi che la violenza provoca. E io mi aspetto una volontà degli uomini, ad iniziare dai compagni, dai tanti che si battono ogni giorno contro le ingiustizie, perché nella stessa misura si battano contro l’atto disumano che avviene contro il genere femminile per mano di quello maschile. Lo so che lo fate, compagni, so che siete al nostro fianco. Fatelo di più, facciamolo insieme. Nel nome di quelle tre ragazze, Patricia, Minerva e Maria Teresa, giustiziate da un atroce dittatore.

25 novembre: nel nome di Patricia, Minerva e Maria Teresa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...